Zebulon / Rudolph Wurlitzer
pp. 294 • isbn: 9788899452179

Disponibile

18,00 17,10

Spedizione gratuita con corriere sul territorio Nazionale

Zebulon

Rudolph Wurlitzer

Traduzione di Bernardo Anselmi

In questo imprevedibile e originale romanzo, Rudolph Wurlitzer,
tra i più talentuosi ‘irregolari’ della controcultura americana,
ridà vita a Zebulon Shook, capace negli anni di ispirare anche Jim Jarmusch
per il film Dead Man (1995), interpretato da Johnny Depp e considerato
tra i vertici della cinematografia di Jarmusch.

Il romanzo si apre nelle terre selvagge dell’Arizona e del New Mexico,
al tramonto del mitico West. Zebulon Shook è un uomo delle montagne,
un solitario, un violento per amore della propria libertà, che immagina assoluta,
senza limiti. Un uomo della Frontiera, sul quale incombe una Maledizione,
capace di trascinarlo senza tregua tra il mondo dei vivi e quello dei morti.
Attratto dalla nuova corsa all’oro in California, tra sparatorie,
razzie di cavalli e svariate fughe, Zebulon si imbatte in una strana coppia
formata da una colta e sofisticata africana e un finto conte russo,
che renderanno il suo viaggio ancora più complicato, frenetico, e misterioso.
Un ritratto degli Stati Uniti agli albori, lontano dagli stereotipi più diffusi,
capace di cogliere e far emergere il ‘carattere americano’ e allo stesso tempo
di dar vita a un’originale riflessione sulla vanità dell’affannarsi umano.

«Magnifiche sono nel romanzo le descrizioni della frontiera americana, territorio violento e spirituale,
dove anche il più abile pistolero può essere messo ko dal malocchio di una donna india vinta a un tavolo da poker»
Il Venerdì

«Un libro di corrotta bellezza, di “coscienza dissolta in ombre sognanti
e apparizioni su cui, Rudolph Wurlitzer, non aveva alcun controllo”»
Il Giornale

«Sparatorie, bevute e visioni di un biondo trapper che non si rassegna alla civilizzazione.
Un romanzo on the road attraverso i peggiori bar della corsa all’oro e della rivoluzione messicana»
Tuttolibri