Scomparsi / Mary McGarry Morris
pp. 280 • isbn: 9788889113592

Disponibile

18,00 17,10

Spedizione gratuita con corriere sul territorio Nazionale

Scomparsi

Mary McGarry Morris

Antonio Bischioso

Aubrey Wallace è il genere d’uomo che nessuno nota: cinquant’anni,
basso, silenzioso e ritardato. Dotty Johnson è invece il genere
di donna che nessuno può ignorare: giovanissima, bella, selvaggia.
Un pomeriggio, tutti e due scompaiono dalla loro piccola città del Vermont,
e l’indomani, lontano duecento miglia da lì, una bambina di diciotto mesi
scompare da una villetta nel Massachusetts. Da quel giorno, e per cinque anni,
Aubrey, Dotty e la bambina rapita – legati insieme da un misterioso amore
e da un disperato bisogno reciproco – sono intrappolati in una vita di vagabondaggi,
segnata dalla costante e sfibrante paura di essere scoperti. Canny, la bambina rapita,
diventa la ragione di vita di Aubrey, mentre Dotty soffre sempre di più il peso
di una situazione senza sbocco e pericolosa. Quando poi per caso, in una
delle loro tappe, si imbattono in Jiggy Huller – un ex detenuto violento
e senza scrupoli – gli eventi subiranno un’accelerazione imprevista
e drammatica.

«L’autrice ha grande talento.»
Massimo Carlotto