Cioccolata calda / Rachid O.
Postfazione di Chiara Valario
pp. 96 • isbn: 9788889113653

Disponibile

10,00 9,50

Spedizione gratuita con corriere sul territorio Nazionale

Cioccolata calda

Rachid O.

Traduzione di Matteo Colombo

II narratore e protagonista di questo romanzo è un adolescente marocchino
che non conosce il dolore perché protetto da un padre attento e affettuoso,
verso il quale prova un amore assoluto e senza sfumature. Una condizione ideale,
quasi perfetta, che tuttavia non può sottrarlo a nuovi incontri, alla vita.
Dal rapporto con il vecchio cieco e con Youssr, il giovane raggiungerà
una maggiore consapevolezza di sé e dei propri desideri, facendo anche i conti
con un’ossessiva fascinazione per la Francia. Quella di Rachid O. è una voce
in cui si mescolano stupore e sincerità, energia e saggezza, memoria e slancio.
Una grande opportunità, infine, di avvicinarsi a una parte della realtà araba
che ci è spesso sconosciuta nei suoi riferimenti ideali, come nella sua quotidianità.

«Rachid O. nei suoi libri racconta la sua adolescenza di ragazzo gay in Marocco.
Un esempio è “Cioccolata calda”. […] Un racconto struggente, fatto di rimpianti, partite a calcio e primi amori.»
la Repubblica

«Trentacinque anni, nato a Rabat e residente a Parigi, Rachid O. ha scritto un breve romanzo
che ha il sapore dell’autobiografia. […] In tempi nei quali certi mezzi di comunicazione
riducono l’Islam a estremismo fondamentalista, l’autore di “Cioccolata calda” si avvicina
alle questioni dell’anomia e della sregolatezza con dolcezza e serenità.»
Diario

«Helen Humphreys sa emozionare in una storia carica di mistero e dove la sua natura di poeta sembra plasmare l’uso delle parole.»
L'Avvenire