Bessie Smith / Jackie Kay

pp. 206 • isbn: 978-8889113028

Disponibile

14,00 13,30

Spedizione gratuita con corriere sul territorio Nazionale

Bessie Smith

Jackie Kay

traduzione di Carlotta Scarlata

Bessie Smith, detta anche “l’imperatrice”, è la leggenda del blues,
icona indiscussa dell’America afroamericana, stella polare di cantanti
rock e pop. Figura tragica e contraddittoria dell’America
della prima metà del secolo, conobbe povertà e razzismo, successo e denaro.
In lei convivevano talento, desiderio di riscatto, ambiguità sessuale,
insicurezza, autolesionismo. Bessie Smith era l’incrocio e l’intreccio
perfetto di un’arroventata vicenda umana, di un’arte istintiva,
sofferta e di un paese alla ricerca di se stesso, sempre in bilico
fra coraggiose aperture e ostinati ripiegamenti.
Questa ricca e complicata materia è raccontata con delicata partecipazione
da Jackie Kay. La scrittrice scozzese descrive e rivela l’universo
interiore della grande cantante blues.
Senza morbosità o intenti apologetici ne narra l’ascesa, le sbronze,
il difficile rapporto con il secondo marito e le ripetute relazioni lesbiche.
Ma il libro è anche una straordinaria ricognizione nel mondo del blues,
un genere musicale che è stato l’espressione principe della comunità
afroamericana e che di quella comunità ha saputo raccontare la storia,
i dolori, il quotidiano,le gioie e persino le modalità di corteggiamento.
Nel volume sono presenti numerosi contributi fotografici in bianco e nero
che ritraggono Bessie Smith, le locandine delle sue esibizioni
e le copertine dei suoi dischi.